domenica, Marzo 24, 2019
JEKYLL

Falling Walls, citizen journalism “a muro duro”

JEKYLL - La Fondazione Ahref di Trento, in collaborazione con la Fondazione Falling Walls di Berlino, in questi giorni ha dato il via al secondo concorso internazionale di citizen journalism, Falling Walls. È dal 2010 che Ahref è impegnata nel reclutare il pubblico attivo di Internet migliorandone il rapporto con l'informazione e le istituzioni, con «l’obiettivo di ipotizzare, disegnare, implementare, sperimentare e testare logiche incentivanti che favoriscano il miglioramento della qualità dell’informazione stessa». Nell’ambito di tale attività si svolge il concorso Falling Walls, ispirato alla omonima conferenza dedicata ai muri...
JEKYLL

L’armageddon? Una questione di NEO

JEKYLL - Qualche giorno fa la terra è stata spettatrice di un evento astronomico particolarmente insolito. Un grosso NEO (near earth object), l’asteroide 2012 LZ1, ha incrociato l’orbita terrestre. La particolarità? LZ1 è stato scoperto praticamente in concomitanza con il suo massimo avvicinamento al nostro pianeta. Sembrerebbe l’inizio di film di fantascienza catastrofisti come Deep Impact o Armageddon, ma fortunatamente non abbiamo avuto bisogno dell’intervento salvifico di Robert Duvall o di Bruce Willis. L’avvicinamento è stato indolore al punto da passare quasi inosservato. Scoperto il 10-11 giugno da Rob McNaught,...
LA VOCE DEL MASTER

La grammatica del fringuello

LA VOCE DEL MASTER - Chi pensava che il linguaggio e le sue regole grammaticali (sintassi) rendessero l’Homo sapiens unico nel mondo animale si deve ricredere. A farci compagnia e a condividere con noi questa caratteristica “superiore” sono i fringuelli. La capacità di questi uccelli di sviluppare una loro grammatica condivisa all’interno della specie è stata dimostrata da uno studio pubblicato su Nature Neuroscience (qui) dai ricercatori Kentaro Abe e Dai Watanabe dell’Università di Kioto in Giappone. Sebbene molti animali (come i cani, i pappagalli o le scimmie) siano in grado di comunicare e riconoscere l’associazione fra parole ed oggetti, sembrava che solo gli uomini (e probabilmente le balene) avessero la capacità di costruire e comprendere sequenze di sillabe o parole organizzate gerarchicamente secondo regole grammaticali ben precise e condivise. I risultati della ricerca giapponese hanno dimostrato che questa qualità è propria anche dei fringuelli, attraverso una serie di esperimenti sofisticati quanto ingegnosi.
LA VOCE DEL MASTER

Discorso sul metodo… alternativo

LA VOCE DEL MASTER - Il professore Edzard Ernst, primo al mondo a ricevere l’incarico per la cattedra di medicina complementare e alternativa presso il Penisula College delle Università di Plymouth ed Exeter in Inghilterra, è diventato uno dei più acerrimi oppositori delle cure non convenzionali. Al termine di una carriera spesa a testare scientificamente la medicina complementare, alle soglie del pensionamento, Ernst è arrivato a un'amara conclusione: il 95 per cento dei trattamenti alternativi non funziona. L'omeopatia è completamente "inutile", ha detto in una recente intervista su Nature (qui). L'approccio...
LA VOCE DEL MASTER

La dinamica dei mitocondri

LA VOCE DEL MASTER - Mitocondri salvavita, ecco un’altra delle qualità di questi organelli subcellulari che è stata scoperta da un gruppo di scienziati italo-portoghesi dell’Istituto Veneto di Medicina Molecolare di Padova. I ricercatori Ligia Gomes, Giulietta Di Benedetto e Luca Scorrano rivelano, sulle pagine di Nature Cell Biology, la capacità dei mitocondri di garantire la sopravvivenza cellulare anche in condizioni di privazione da nutrienti, fondendosi fra loro per creare una vera e propria rete di “sostegno alimentare”.
LA VOCE DEL MASTER

GF molecolare

LA VOCE DEL MASTER - Proprio come un grande fratello sul mondo submicroscopico, i raggi X duri ci permetteranno di vedere presto le interazioni fra le varie componenti cellulari in tempo reale. Due studi (qui e qui) pubblicati su Nature dimostrano come le applicazioni del primo ed unico laser a raggi X duri, il Linac Coherent Light Source presso il Centro dell’Acceleratore Lineare di Stanford (SLAC), potrebbero rivoluzionare lo studio della biologia strutturale e in seguito della fisiologia cellulare.
LA VOCE DEL MASTER

Un digestivo? Si grazie ma come aperitivo!

LA VOCE DEL MASTER - Il tradizionale ammazzacaffè o amaro, servito a fine pasto, dovrà essere consumato come aperitivo se si vuole digerire meglio e più in fretta. A confermare quanto già noto ai tempi dei romani, grandi bevitori di vino assenziato prima dei loro celebri banchetti, è stato uno studio belga pubblicato su PNAS.