venerdì, Ottobre 30, 2020

archiveresistenza

ricerca

Tubercolosi: aumentano i casi di batteri resistenti

Sono serviti decenni per sviluppare antibiotici e farmaci resistenti alle mutazioni dei batteri, ma in tutto questo tempo la natura non è stata a guardare. Batteri come il Mycobacterium tuberculosis responsabile della tubercolosi, si sono evoluti negli anni grazie a mutazioni che gli hanno permesso di raggirare l'effetto degli antibiotici e diventare resistenti ad essi. Tanto che nel 2010 – scrive Nature – 650000 casi di tubercolosi erano resistenti ai due principali farmaci d'elezione per il trattamento della malattia, e nel 2012 i primi ceppi Mycobacterium tuberculosis resistenti ai farmaci – e quindi non trattabili – sono stati riscontrati anche in India.

Strategie di resistenza

AMBIENTE - Anche se in Italia l’introduzione degli OGM in campo aperto è ancora oggetto di dibattito politico l’introduzione di piante OGM nell’ambiente risale a circa 20 anni fa e, come riportato nello speciale di Nature di alcuni mesi fa, in tutto il mondo ci sono circa 170 milioni di ettari coltivati (su un totale di 1,5 miliardi totali).
SALUTE

Il plasmodio negletto

SALUTE - La forma più temuta della malaria è causata dal famigerato Plasmodium falciparum. Ma esiste anche il fratello meno famoso, nascosto dietro le quinte ed emarginato, ora però uno studio riporta la sequenza del genoma del Plasmodium vivax, prelevato da persone infette, e i risultati sono stati pubblicati su Plos Neglected Tropical Diseases. I ricercatori della Case Western Reserve University e del Cleveland Clinic Lerner Research Institute hanno lavorato al sequenziamento del genoma del plasmodio meno aggressivo per stabilire le variazioni nella sequenza del DNA in ceppi lontani geograficamente. Hanno utilizzato campioni di sangue prelevati da due pazienti provenienti dal Madagascar, tre dalla Cambogia e, per comparazione, hanno utilizzato il sangue di una scimmia infettata con un ceppo umano trovato in Sud America

L’evoluzione è un fatto (purtroppo)

Per combattere la malaria, occorre trovare nuovi insetticidi e farmaci prima che zanzare e parassiti diventino resistenti a quelli in uso. Come previsto in teoria, il plasmodio comincia a tollerare l'artemisinina anche somministrata in un "cocktail". Una ricerca su pazienti alla frontiera tra Thailandia e Myanmar mostra che in dieci anni il farmaco ha perso due terzi della propria efficacia. È l'ora delle zanzare geneticamente modificate?

La fabbrica dello stafilococco resistente

CRONACA - Sono gli allevamenti intensivi - o meglio, la pratica di utilizzare antibiotici a tappeto per prevenire malattie e promuovere la crescita - i colpevoli dello sviluppo di un ceppo particolare di stafilococco resistente alla meticillina, il ceppo MRSA CC398 (da Methicillin-Resistent Staphylococcus aureus). Lo provano i risultati di un'indagine genetica appena pubblicati su MBio, organo dell'American Society for Microbiology

Nuovi antibiotici crescono

NOTIZIE - Se i batteri sviluppano la resistenza ai farmaci è necessario giocare d'astuzia e trovare nuove strategie per trattare efficacemente le infezioni. Il gruppo di Dale Boger, professore presso lo Scripps Research Institute in California, ha pensato di cambiare un singolo atomo nella struttura dalla vancomicina per aggirare la resistenza dei batteri. E sembra aver funzionato.
1 2
Page 1 of 2