martedì, Giugno 18, 2019
Valentina Murelli

Valentina Murelli

Giornalista scientifica, science writer, editor freelance
IN EVIDENZA

Esercito verde

Pannelli solari, impianti eolici, biocarburanti: anche le forze armate americane, oggi, hanno un gran bisogno di energia "pulita". Un articolo dell'Economist spiega perché e quali sono le nuove strategie messe in campo. CRONACA - È già accaduto spesso in passato: una certa tecnologia, nata in ambito civile, viene pienamente sviluppata, a costi elevatissimi, in ambito militare, per poi magari fare ritorno, più “matura”, ad applicazioni pacifiche. Bene: sembra che, almeno negli Stati Uniti, questo sia proprio il percorso che stanno facendo le nuove tecnologie per la produzione di energia “pulita”....

In alto la lattuga!

Un nuovo sistema di agricoltura verticale, a ridotto consumo di acqua oltre che di suolo, è in corso di sperimentazione in uno zoo inglese. Forse, anche per noi esseri umani c'è davvero dietro l'angolo la possibilità di una spese davvero “verde”. CRONACA - Oggi a pranzo: lattuga e spinaci appena colti. Domani: fragole e pomodori ciliegini, sempre freschissimi. No, non è il menu di un ristorante bio, ma quello dello zoo di Paignton, in Gran Bretagna. E a goderne ogni giorno, dalla fine di settembre 2009, non sono solo gli...

Pillola abortiva: a che punto siamo

Per l'Agenzia italiana del farmaco, l'Aifa, la Ru486 è pronta per entrare negli ospedali italiani. Non così per il Ministero della salute, che vorrebbe indicazioni più stringenti per un suo utilizzo esclusivo in regime di ricovero. Intanto, c'è chi - come i ginecologi Massimo Srebot e Silvio Viale - continua sulle strade già intraprese. CRONACA - Più che un iter autorizzativo sembra un percorso a ostacoli, quello che il farmaco Mifegyne, più noto come Ru486 o “pillola abortiva”, sta compiendo per arrivare in commercio. Ed è pure un percorso anomalo,...

Microbi antimine

Sono ancora più di 70 i paesi con terreni contaminati da mine. A ripulirli ci pensano oggi corpi specializzati di intervento, ma grazie ai progressi della biologia sintetica domani potremmo arruolare allo scopo anche i batteri

Meno CO2 al giorno, via il medico di torno

Ridurre le emissioni di gas serra farebbe bene non solo al pianeta, ma anche alla nostra salute. Alla vigilia di COP15, la rivista Lancet offre nuovi spunti di discussione, con una raccolta di articoli che illustrano quattro casi di studio relativi ad altrettanti possibili settori di intervento: l'energia domestica, i trasporti, la generazione di elettricità e l'agricoltura. CRONACA - Con il pianeta che si scalda, anche la nostra salute rischia di peggiorare significativamente. Per esempio, il cambiamento degli equilibri climatici della Terra può portare a un aumento delle carestie dovuto...
ESTERI

Africa: più caldo, più guerre?

Nei prossimi anni, l'aumento delle temperature potrebbe portare a un incremento delle guerre civili nell'Africa sub-sahariana: le proiezioni in uno studio sulla rivista Pnas. ESTERI - Avranno una ragione in più per cercare di portare a casa risultati soddisfacenti – e anche una responsabilità in più in caso di fallimento – i governi che parteciperanno ai negoziati di COP15, la conferenza mondiale delle Nazioni unite sui cambiamenti climatici, in programma a Copenaghen a partire dal 7 dicembre. “Cambiamenti climatici”, infatti, significa “aumento delle temperature” e, nei prossimi anni, questo aumento...

Una trappola di luce per le cellule

Uno stretcher ottico, dispositivo biofotonico costituito da due fibre ottiche affacciate, dalle quali escono due raggi laser che  “intrappolano”,  senza toccarlo, un singolo globulo rosso. Mentre tutte le altre cellule presenti nel campo si muovono, quella “catturata” nella trappola ottica rimane immobile. CRONACA - Lo stretcher ottico è uno dei dispositivi con cui lavora Francesca Bragheri, tra le giovani ricercatrici dell'Università di Pavia che ha preso parte a un progetto regionale di ricerca intitolato "Dalla scienza dei materiali alla biomedicina". Durante la giornata di celebrazione della conclusione del progetto, Bragheri...
ESTERI

Tempi vantaggiosi per le specie invasive

A causa della crisi economica, molti mercantili sono bloccati in porto e alla ripresa dei traffici potrebbero disperdere ovunque specie invasive che nel frattempo hanno trovato casa sugli scafi ESTERI - Dalla perdita di posti di lavoro alla riduzione del credito, molte conseguenze della crisi economica globale che stiamo attraversando le abbiamo già viste o vissute. Altre, invece, potrebbero arrivare più tardi, come effetto “collaterale” della ripresa economica. Per esempio, la dispersione per i mari di tutto il mondo di specie invasive trasportate dalle navi mercantili, una volta che queste...
ESTERI

Ecovacanze: meglio lunghe che costose

Uno studio condotto in un parco nazionale ugandese suggerisce che le scelte di lusso non vanno necessariamente di pari passo con l'apporto di benefici locali ESTERI - Una bella vacanza in Uganda, sulle tracce dei gorilla di montagna. Quale occasione migliore per fare un po' di buon ecoturismo? Decimati dalla caccia e dalle malattie, i gorilla sono in via di estinzione, ma se diventano obiettivo turistico c'è qualche speranza in più di non farli precipitare nel baratro dell'estinzione. Attenzione, però: non è detto che – contrariamente a quanto si può credere...
1 26 27 28
Page 28 of 28