lunedì, Settembre 16, 2019
Sara Stulle

Sara Stulle

Libera professionista dal 2000, sono scrittrice, copywriter, esperta di scrittura per i social media, content manager e giornalista. Seriamente. Progettista grafica, meno seriamente, e progettista di allestimenti per esposizioni, solo se un po' sopra le righe. Scrivo sempre. Scrivo di tutto. Amo la scrittura di mente aperta. Pratico il refuso come stile di vita (ma solo nel tempo libero). Oggi, insieme a mio marito, gestisco Sblab, il nostro strambo studio di comunicazione, progettazione architettonica e visual design. Vivo felicemente con Beppe, otto gatti, due cani, quattro tartarughe, due conigli e la gallina Moira.

La galassia cresce mangiando

CRONACA - Le galassie spesso si fondono in maniera violenta ad altre galassie. In buona sostanza si scontrano e diventano una sola “cosa” più grande. Così si è sempre creduto crescano le galassie, ma oggi grazie alle osservazioni fatte da un gruppo di astronomi europei con il Very Large Telescope che si trova in Cile, è stato possibile ipotizzare una nuova modalità di crescita, che, se confermata, significherebbe dover riscrivere molte teorie astronomiche attualmente considerate come “dati di fatto”. Pare, infatti, che le galassie crescano non solo aggregandosi ad altre, ma anche “mangiucchiandosi” il gas freddo a loro circostante; una volta ingerito, questo gas viene utilizzato per la formazione di nuove generazioni di stelle.
COSTUME E SOCIETÀ

Guardatevi dal collega con la barba!

COSTUME - Sono andati a scavare un bel po' indietro nel tempo i giudici dell'IgNobel Prize per dare il premio ad uno studio pubblicato su Applied Microbiology. Era il 6 marzo 1967. La ricerca di Manuel Barbeito, Charles Mathews e Larry Taylor (dell'Industrial Health and Safety Office, Maryland) vincitrice dell'IgNobel Prize 2010 nella sezione della salute pubblica ha voluto indagare i segreti della barba dei tecnici di laboratorio per vedere le “schifezze” che vi si celano.

Il sesso orale: un gioco da pipistrelli

CRONACA - Nonostante sia una pratica umana riconosciuta, notevolmente praticata e ben documentata, il sesso orale è un comportamento solo raramente osservato in alcuni animali non umani. In quelle rare occasioni è stato spiegato come una pratica di “gioco” tra esemplari giovani di alcune specie, ma grazie alle osservazioni indiscrete di Min Tan, Gareth Jones, Guangjian Zhu, Jianping Ye, Tiyu Hong, Shanyi Zhou, Shuyi Zhang e Libiao Zhang – vincitori dell'IgNobel Prize 2010 – è stato possibile documentare che la fellatio è un comportamento di routine nei pipistrelli della frutta dal naso corto (Cynopterus sphinx), atto a prolungare la durata della copulazione.
SALUTE

Individuati nuovi meccanismi di autoprotezione dai tumori

SALUTE - Si stima che il corpo umano di un giovane maschio di circa 70 chili sia composto approssimativamente da 100 mila miliardi di cellule. Ognuna di queste produce delle minuscole molecole microRNA. Proprio da queste piccole molecole è partito il gruppo di ricercatori dell'Università di Udine guidato da Roberta Benetti, che ha fatto un decisivo balzo in avanti nella lotta contro il cancro.
COSTUME E SOCIETÀ

Baciami a destra, bambola!

COSTUME - Si sono prestati in 57, 40 donne e 17 uomini tra i 18 e i 33 anni. Si sono messi lì, di fronte alla sola testa di una bambola di plastica orientata in sette posizioni diverse da 25 gradi a destra rispetto alla linea verticale fino a 25 gradi a sinistra, e si sono cimentati in un bacio.

Piccioni con il pallino dell’arte

ARTE, MUSICA & SPETTACOLI - I piccioni distinguono non solo un Picasso da un Monet, ma anche un buon disegno da uno scarabocchio. Lo dicono i ricercatori della Keio University.
CRONACA

Gli elefanti preferiscono le bombe

CRONACA - Atterrato in Africa Centrale nella Repubblica del Gabon (tra la Guinea Equatoriale, il Camerun e il Congo) per documentare l'importanza dell'esportazione del petrolio per l'economia dello Stato, il giornalista Mitch Smith del New York Times, si è immediatamente accorto che sul lato del terminale dell'aeroporto una bandiera della Shell svolazzava nell'aria insieme a quella gabonese e, scrive nel suo articolo “Oil or elephants”, “nella città di circa 8.000 residenti, costruita quasi interamente dalla Shell, praticamente ogni essere vivente è legato direttamente o indirettamente al campo del petrolio”. Ma il Gabon possiede un'altra ricchezza: gli elefanti delle foreste (Loxodonta cyclotis) che, numerosi, vivono liberamente spesso accanto ai siti di trivellazione. Ecco perché Peter Wrege e collaboratori hanno deciso di monitorare questa specie unica di elefanti (ben più rara dei comuni elefanti della savana) per capire quanto queste attività umane così rumorose possano disturbare gli enormi mammiferi

L’algoritmo del bassotto gonfiabile

Tre matematici si sono messi a studiare come poter costruire forme tra le più complesse con i palloncini utilizzando il minor numero possibile di tubi gonfiabili. E sono finiti nelle lista di “Improbable Research” ARTE, MUSICA & SPETTACOLI - Dicono – ma va detto che non è una notizia assolutamente certa – che sia stato Herman Bonnert dalla Pennsylvania il primo ad aver prodotto delle figure ripiegando su se stessi dei palloncini.  Certamente l'arte di modellare i palloncini è nata negli anni ’30 e da allora sempre più maghi si...

Se l’ossido si fa “nano”

CRONACA - Apparentemente una piccola ricerca, ma dai possibili risvolti di notevole spessore, nonostante – scusate il gioco di parole – la sottigliezza dello spessore. È quella condotta da un gruppo di ricercatori del Dipartimento di Fisica dell'Università di Trieste e di Elettra Sicrotrone di Trieste, che è appena stata pubblicata sulla prestigiosa rivista americana Physical Review Letters.
CULTURALIBRI

Donne e uomini: per natura o per cultura?

LIBRI - “Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere”. Così scriveva John Gray, uno dei più grandi esperti di psicologia delle relazioni, nel suo libro più noto, pubblicato con questo titolo. Negli anni ’90 il suo è stato il libro in assoluto più acquistato, dopo la Bibbia; ne sono stati venduti 30 milioni di copie in tutto il mondo, con traduzioni in 40 lingue. Segno che il rapporto tra uomini e donne ai lettori interessa.
1 14 15 16 17
Page 16 of 17