SPECIALIULISSE

Trapianti di faccia

SPECIALI MAGGIO - È senz’altro il nostro biglietto da visita e la prima cosa che gli altri notano di noi. È il volto, l’aspetto del nostro viso. Per molte persone però questo può essere un problema che causa emarginazione, depressione e imbarazzo. Non stiamo parlando di bellezza, ma di quelle lesioni così gravi da provocare vere e proprie mutilazioni del volto, distruggendo i tratti del viso delle persone. È il caso di incidenti con armi da fuoco o di persone attaccate da animali domestici e non, o altre ancora che hanno malattie (ad esempio genetiche) che provocano una deformazione del volto.
SALUTE

Una nuova proposta riguardo alla responsabilità dei medici

SALUTE - Quando entriamo in ospedale per un intervento o una visita medica ci fidiamo dello specialista che si occuperà di noi, inconsciamente crediamo (o speriamo) che sia infallibile e che presto potremo uscire e tornare “come nuovi”. Talvolta però le cose non vanno così perché anche i medici, come tutti, possono compiere degli errori. In buona fede sia chiaro (altrimenti lo chiameremmo dolo), ma sempre di sbagli si tratta, che possono portare a danni fisici, temporanei o permanenti, o anche alla morte del paziente.
CRONACASALUTEULISSE

Quando le forme contano

SALUTE - È proprio il caso di dirlo, quando si parla di proteine le forme contano davvero. Per il corretto funzionamento all'interno delle cellule, le proteine devo assumere una corretta struttura tridimensionale e, se sono invece presenti mutazioni nella sequenza aminoacidica della proteina che la portano ad assumere una struttura non corretta, i meccanismi di controllo della cellula se ne accorgono e vengono avviati i processi di "controllo qualità" per dirottare la proteina difettosa in aree cellulari specifiche e successivamente eliminarla. E questo causa l'insorgenza di diverse malattie. Una ricerca pubblicata sulla rivista PNAS propone un nuovo sistema per correggere questi errori e riportare la cellula alla "normalità".
AMBIENTEULISSE

Ecco le nuove mappe di Google

AMBIENTE - No, non stiamo parlando di una nuova App per il vostro smartphone che vi farà viaggiare tranquilli lasciando a casa le care e vecchie cartine stradali. Questa volta Google ha promosso un nuovo progetto scientifico sviluppato assieme all’Università del Maryland, in collaborazione con il Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs). Si tratta di una mappa globale ad alta risoluzione delle foreste del nostro pianeta, che include sia quelle attuali sia quelle ormai scomparse. Una risorsa gratuita, disponibile on line per chiunque sia interessato allo stato di salute del nostro ambiente.
AMBIENTECRONACA

Strategie di resistenza

AMBIENTE - Anche se in Italia l’introduzione degli OGM in campo aperto è ancora oggetto di dibattito politico l’introduzione di piante OGM nell’ambiente risale a circa 20 anni fa e, come riportato nello speciale di Nature di alcuni mesi fa, in tutto il mondo ci sono circa 170 milioni di ettari coltivati (su un totale di 1,5 miliardi totali).
SALUTEULISSE

Prevenzione genetica

SALUTE - Tutto è cominciato all’inizio di questa settimana con un articolo sul New York Times. L’attrice Angelina Jolie ha raccontato di essersi sottoposta a una doppia mastectomia preventiva, un’operazione per l’asportazione di entrambi i seni, perché portatrice di una mutazione nel gene BRCA1, che aumenterebbe significativamente la sua probabilità di sviluppare un tumore al seno. Un racconto sincero e diretto, che spiega le ragioni che l’hanno portata a una simile decisione, senz’altro non facile per una donna giovane e in salute.
1 2 3 15
Page 1 of 15